L’OBBLIGO DI BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI

DATA
26 Febbraio 2024
1 – 8 marzo 2024

DURATA
3 diverse mattinate

MODALITA’
Webinar live
€ tariffe personalizzate.

DESCRIZIONE

Il webinar si svilupperà in tre diverse mattinate. Il corso tratterà, nel dettaglio, gli aspetti giuridici più rilevanti collegati all’obbligo di bonifica dei siti contaminati, quali: la procedura di bonifica ordinaria e semplificata, la trasmissibilità dell’obbligo di bonifica, le responsabilità di differenti soggetti rispetto alla contaminazione del medesimo sito, gli obblighi dell’attuatore della bonifica non responsabile della contaminazione, rapporto tra la procedura di bonifica e la responsabilità ambientale, fattispecie penali a presidio dell’obbligo di bonifica.
Il Corso, infine, visto le specifiche competenze dei docenti, analizzerà le Linee Guida pubblicate a Settembre dal MASE per la corretta attuazione dell’art. 244 del TUA sull’individuazione del responsabile della contaminazione.
Saranno infine illustrati una serie di fattispecie concrete, riguardanti gli argomenti appena citati, al fine di fornire indicazioni utili, sia a soggetti privati che a funzionari pubblici, alla corretta interpretazione della normativa e della giurisprudenza sui temi appena citati.

PROGRAMMA

UNITÀ FORMATIVA n.1: Avv. Giuseppe Le Pera

  • Campo di applicazione della disciplina della bonifica dei siti contaminati;
  • Inquadramento giuridico dell’obbligo di bonifica; rapporti con le altre normative di settore;
  • La procedura di bonifica ordinaria e semplificata art. 242-242 bis e 249 del Dlgs. 152/2006;
  • Regolamento aree Agricole e Siti Orfani;

 

UNITÀ FORMATIVA n. 2: Avv. Lidia Flocco

  • Obblighi del responsabile della contaminazione e obblighi del proprietario non responsabile;
  • Responsabile della contaminazione e successione nell’obbligo di bonifica;
  • Criteri di imputazione dell’obbligo di bonifica: principio del più probabile che non riparto di responsabilità tra differenti inquinatori;
  • Le linee guida del MASE.

UNITÀ FORMATIVA n. 3: Avv. Paolo Cecchetti

  • Campo di applicazione del reato di inquinamento ambientale rispetto all’obbligo di bonifica
  • Il reato di omessa bonifica ai sensi dell’art. 257 del Dlgs. 152/2006
  • Il reato di omessa bonifica ai sensi dell’art. 452 terdecies del C.P.
  • Campo di applicazione dell’art. 257 del TUA e art. 452 terdecies c.p.


DOCENTI

Avv. Paolo CECCHETTI
Avvocato, esperto di diritto dell’ambiente con oltre 20 anni di esperienza.
Svolge attività di assistenza e consulenza giuridica per Soggetti privati e Istituzioni pubbliche in materia ambientale. Amministratore Unico di Ecoman srl società specializzata nella consulenza ambientale multidisciplinare. Autore di pubblicazioni e di docenze da circa 15 anni sulle Autorizzazioni ambientali, la gestione dei rifiuti, le procedure di bonifica, i reati ambientali.

Avv. Giuseppe LE PERA
Avvocato, esperto di diritto dell’ambiente con oltre 20 anni di esperienza.
Svolge attività di assistenza e consulenza giuridica per Soggetti privati e Istituzioni pubbliche in materia ambientale. Attualmente supporta il Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica nell’ambito delle procedure di bonifica dei siti di interesse nazionale.
Autore di articoli, svolge attività di docenza in Master post-universitari sulle autorizzazioni ambientali e in materia di bonifica dei siti contaminati.

Avv. Lidia FLOCCO
Avvocato e consulente in materia ambientale dal 2004. Fa parte dello Studio Picozzi Morigi dal 2006, curando in particolare il settore amministrativo e penale in materia ambientale. Alla rappresentanza in giudizio e alla consulenza per primarie istituzioni private nazionali, affianca l’attività di consulenza per istituzioni pubbliche in materia ambientale.

Il corso è indirizzato a tutti operatori di settori che possono avere la necessità di confrontarsi con la gestione di siti potenzialmente contaminati o contaminati.
Inoltre si rivolge anche a tutti i funzionari pubblici delle Province o Città Metropolitane responsabili dei procedimenti 244.

Richiedi
info

Compila il modulo seguente
per richiedere un contatto
senza impegno.